robottino ruota robottino
BEST     TECH
  NOVITà

AMD Ryzen rappresenta una piccola rivoluzione informatica: scopriamo insieme il perchè

Erano 6 anni che non si vedeva un segno di progresso in ambito CPU desktop e questo grazie al monopolio di intel. Ma le cose stanno cambiando

Krix - 07-06-2017
AMD Ryzen rappresenta una piccola rivoluzione informatica: scopriamo insieme il perchè

Sei anni di Intel

Il monopolio, si sa, non fa bene alla crescita e mai come in questi ultimi 6 anni ne abbiamo subito le dure conseguenze, in un ambito, quello delle cpu desktop, in cui l'evoluzione e la crescita è quanto mai un fattore fondamentale per tutto l'ecosistema di applicazioni che dipendono dalle performance di queste cpu. Come avrete capito sto parlando di Intel, storico marchio legato alla realizzazione di processori X86, che negli ultimi anni si è adagiata sugli allori sfornando una serie interminabile di processori con sigle più o meno indicative al fine di farci percepire un'evoluzione che aimè si è praticamente arrestata al 2011, se non con lievi ottimizzazioni di un'architettura che purtroppo fino a poco tempo fa rappresentava l'unica alternativa disponibile. 

Ma siamo realistici, chi può biasimare Intel ? Investire su nuovi costosi processi produttivi o sull'incremento delle performance quando non c'è praticamente nessuno che fornisce un prodotto al tuo pari e per di più in un momento in cui i pc desktop sembravano destinati all'estinzione (altra affermazione messa in giro da puri interessi commerciali sui dispositivi mobili). 

Personalmente sono da sempre appassionato di informatica, per capirci dalla serie di cpu 80286 e assiduo utilizzatore di computer, ho sempre seguito con interesse l'evoluzione di questo mercato e la storica lotta tra AMD e Intel per accaparrarsi il risultato migliore nei benchmark, e così nel 2011 ho deciso di acquistare una cpu Intel di fascia alta, un fiammante Core i7 2600K, questa cpu ne ha vista passare di acqua sotto i ponti, ed è ancora li, installata nel mio bel desktop da 6 anni in attesa di ricevere un rimpiazzo nel momento in cui fosse uscita qualche alternativa valida che potesse aumentarne la produttività in modo apprezzabile. 

Ma passano gli anni, le generazioni di processori Intel si susseguono (ora siamo alla settima ), aumentano le sigle e con loro i prezzi ma nulla di più. Qualcuno giustifica dicendo che la tecnologia produttiva è vicina al suo limite fisico, qualcun'altro che non ci serve più potenza di calcolo, sono balle, nulla di tutto questo, la risposta è puramente di tipo commerciale. 

Il cambiamento che aspettavo

Ma le cose stanno finalmente cambiando e da marzo la nuova cpu AMD Ryzen è disponibile alla vendita anche se a prezzi un po pompati come ci si aspetterebbe da ogni esordio tecnologico che si rispetti. 

Su Amazon al momento le cpu di fascia alta si attestano tra i 340 Euro (Ryzen 7 1700) e i 510 euro (Ryzen 7 1800X) a seconda della potenza di calcolo fornita, mentre la serie 5 più economica va dai 170 (Ryzen 5 1400) ai 250 (Ryzen 5 1600x) . Ma al di la del prezzo, al di la delle performance o dei consumi energetici quì entra in gioco un cambiamento a mio avviso epocale. Un mercato ormai fossilizzato dal suo unico attore torna a smuoversi e questo ragazzi miei può solo essere positivo per tutti noi, le cpu torneranno a crescere! E se questo è quello che serve per smuovere la tecnologia, lunga vita a Ryzen. 

Personalmente, e con questo non voglio fare propaganda ad AMD, al giorno d'oggi acquisterei una cpu Ryzen ad occhi chiusi solo perchè è l'alternativa disponibile, così facendo posso alimentare una competizione costruttiva che favorisce lo sviluppo di tecnologie migliori a prezzi più adeguati per noi appassionati, e con questo sono veramente curioso di vedere come andrà con le nuove schede video AMD che si affacceranno presto nel mercato dei videogiochi.

La cpu ryzen per giocare

Se dovessi acquistare oggi una cpu AMD da dedicare ai videogiochi e avere un margine di performance per il futuro credo che mi orienterei sicuramente sul modello di punta della più economica sere 5, la Ryzen 5 1600X che a fronte di un numero inferiore di core (6 core fisici, 12 thread di esecuzione) ha una potenza elaborativa sul single core maggiore rispetto agli altri modelli. E il prezzo non è niente male.

AMD Ryzen 5 1600x 3.6GHz
Amazon.it: EUR 226.36
compra su amazon Compra ora su Amazon.it  
Disponibile
Ottieni il miglior prezzo ed una spedizione veloce e sicura!

 

La cpu ryzen per compiti pesanti, grafica ed elaborazione 3d

Nel caso si dovesse configurare un computer dedicato alla grafica spinta, il montaggio video o il rendering 3d (ma anche il gaming ovviamente) credo che opterei per il modello base della serie 7 ovvero il Ryze 7 1700. Una CPU veloce dotata di 8 core fisici per 16 threads che trova il suo impiego la dove possiamo sfruttare il maggior numero possibile di core con un rapporto prezzo/prestazioni concorrenziale nei confronti delle soluzioni con frequenza maggiore.

AMD Ryzen 7 1700 - Processore 3.0 GHz (3.7 GHz Turbo)
Amazon.it: EUR 267.5
compra su amazon Compra ora su Amazon.it  
Disponibile
Ottieni il miglior prezzo ed una spedizione veloce e sicura!

 

Cos'altro dire, noi di best tech seguiremo l'evoluzione delle cpu desktop cercando di consigliarvi nel migliore dei modi ma nel frattempo.. che la sfida abbia inizio !

Powered by: World(129)