BQ Aquaris X5: la recensione di Best-Tech.it

Recensione BQ Aquaris X5 - Cyanogen 12.1

by Krix
SHARE
BQ Aquaris X5: la recensione di Best-Tech.it

BQ Aquaris X5 è in vendita già da qualche mese con a bordo Cyanogen OS 12.1, un software che valorizza il chip Snapdragon 412 grazie alla sua nota leggerezza e semplicità.

BQ ha fatto senza dubbio un buon lavoro realizzando questo Aquaris, il design piacevole e il profilo elegante rendono questo smartphone estremamente accattivante, e le prestazioni non mancano nonostante si parli 'solo' di una CPU quad-core.

La backcover posteriore è in Poliuretano, non removibile, anche se con un po d'impegno si può aprire ma così facendo si perderà anche la garanzia. Non si sporca in nessun caso, dimenticatevi le ditate, facilita oltretutto la presa, rende il terminale meno scivoloso e ben si lega alla scocca in metallo.

2 i GB di RAM a supporto, e unsistema operativo particolarmente snello e reattivo. Il display, solo HD, è l'unico vero punto a sfavore rispetto alla concorrenza. Particolarmente reattivo il Wi-Fi b/g/n, c'è anche il Bluetooth 4.0 e il sistema di posizionamento GPS + Glonass.

Non manca il 4G LTE cat 4 fino a 150 Mbps in downlink e 50 Mbps in uplink. Buona la ricezione telefonica, non ho riscontrato particolari problemi.

Buono il comparto audio, il volume dello speaker è adeguato, peccato solo per il suo posizionamento.

La batteria da 2900mAh garantisce un utilizzo prolungato, nell'uso quotidiano il chip non scalda mai, il quantitativo di RAM sembra adeguato e sono praticamente sempre arrivato a sera con ancora almeno il 20% della carica.

Su Aquaris X5 si è prediletto un profilo molto esile e a pagarne le conseguenze è proprio la fotocamera principale (Sony IMX214), incapace di mettere a fuoco a meno di 10cm di distanza e scattare come si dovrebbe in notturna.

Macro molto complesse e da fare esclusivamente a distanza, tanto rumore di fondo negli scatti in condizioni di scarsa luminosità, un vero peccato. Di giorno la qualità delle immagini è buona, ma rimane il fatto che dopo il tramonto non si possa pretendere molto.

La fotocamera anteriore è quella che da più soddisfazioni, è una 5MP (Samsung 5E2) con 4 lenti, apertura f2.0 e flash LED posto a fianco, scatta bene in tutte le condizioni, aiutata ovviamente in notturna da quest'ultimo componente, non certo scontato per la categoria.

Il nostro giudizio

BQ ha fatto un ottimo lavoro con Aquaris X5, Cyanogen OS 12.1 è uno dei motivi per cui acquisterei questo smartphone, con pochi compromessi nell'utilizzo quotidiano dell'interfaccia e un sistema nel complesso reattivo.