Giorni
Ore
Minuti
Secondi
Giorni
Ore
Minuti
Secondi
robottino ruota robottino
BEST     TECH
  GUIDE

Apple Pay anche in Italia, come funziona?

Il supporto Apple per i pagamenti del "futuro" è ora disponibile, chi può usufruirne e come deve farlo. Ve lo spieghiamo.

Krix - 07-06-2017
Apple Pay anche in Italia, come funziona?

Finalmente, almeno per chi sta scrivendo l'articolo,  Apple Pay è disponibile anche in Italia. Questa è una notizia, ma chi può utilizzarlo e dove poterlo utilizzare?

Innanzi tutto vi spiego di cosa stiamo parlando. Apple Pay è il sistema di pagamento della casa di Cupertino che permette di effettuare pagamenti semplicemente avvicinando l' iPhone e l' Apple Watch dotati di chip NFC ai POS contactless oltre che su app e siti che supportano il servizio navigando da iPhone, iPad e Mac. 

Quali sono i dispositivi Apple che suportano questa tecnologia?

Tutti i più recenti dispositivi Apple supportano Apple Pay, in particolare gli iPhone dal 6 in poi, gli iPad dall' Air 2 in poi, gli iPad mini dal 3 in poi, gli Apple Watch tutti,i MacBook dal 2012 in poi.

Prima di continuare nella lettura, ti chiedo come sempre di fare una cosa semplice che regala grande soddisfazione a me e al Team di Best-Tech,  clicca su Mi Piace o iscriviti al canale Youtube, per far si che l'articolo venga visitato da chi come te ne ha bisogno. Impieghiamo volentieri molto tempo a scrivere questi articoli, e questo piccolo gesto ci regala grandissima soddisfazione wink

 

 

Come impostarlo sul dispositivo?

L'impostazione è molto semplice, se siete possessori di uno dei dispositivi iPhone inclusi nella lista vi basterà aprire l’app Wallet, e memorizzare le informazioni delle carta di credito.

Quali sono gli istituti bancari che lo supportano?

Ad oggi in italia il servizio è compatibile con i circuiti VISA, Mastercard, V Pay e Maestro del circuito Unicredit, Carrefour Banca e Boon. Entro la fine dell'anno anche carta Hype del gruppo Banca Sella e molti altri saranno operativi. L'occasione ovviamente è ghiotta per gli istituti bancari, dato che molti sono gli utenti che posseggono un Melafonino in Italia. Una volta che avrete impostato tutti i dati della vostra carta vi verrà inviato un codice di verifica via mail e via SMS per poter confermare tutto il processo.

Dove posso usare Apple Pay?

Questa è la lista aggiornata dei punti vendita, presenti in Italia, che supporta il pagamento tramite Apple Pay:

 Auchan, Autogrill, Carrefour, Eataly, Esselunga, Eurospin, H&M, Ikea, La Gardenia, Leroy Merlin, Lidl, Limoni, McDonald’s, Mediaworld, Mondadori Store, Ovs, La Rinascente, Sephora, Simply e UniEuro.

Qual'è la procedura per effettuare un pagamento?

Con iPhone vi basterà attivare Wallet e appoggiare il telefono sul POS contactles, con Apple Watch, basta un doppio clic sul tasto laterale per accedere al Wallet, scegliere la carta da usare e avvicinare il polso al POS. Fatto. Non dovrete dare conferme o altro, e l'applicazione si chiuderà da sola al termine della transazione. Non è necessario che il telefono abbia campo, le transazioni infatti vengono processate sul server della banca tramite il collegamento con il POS,il vostro dispositivo serve solo per l'autenticazione. Ciò significa che potrete utilizzare anche solo iWatch offline senza avere il telefono con voi, per la gioia degli sportivi che non amano portarsi dietro cellulare e portafogli durante le loro attività!!! Tipo me. :)

Sicurezza e Privacy?

Se smarrite il dispositivo niente paura, basta andare su iCloud per sospendere Apple Pay o eventualmente cancellare il servizio. Il numero della carta non è conservato in maniera totale, ma solo le ultime 4 cifre e non si può risalire al nome del titolare. La transazione infatti avviene come sulle classiche carte con PIN, quindi c'è la creazione di un account virtuale sul circuito bancario e la transazione viene autorizzata dai dispositivi come fossero dei token. Se cancellate tutto da iCloud, telefono e orologio continuano a mostrare la carta per i pagamenti finché sono offline, ma la banca bloccherà il pagamento in quanto il dispositivi "token" sono stati cancellati. Una volta che i dispositivi saranno di nuovo connessi, il sistema si aggiornerà e tutte le carte verranno anche cancellate.

Funziona anche on-line?

Si, e il servizio si può utilizzare con Safari,sui  MacBook Pro con Touch ID o un Mac successivo al 2012. Dovrete loggarvi sullo stesso account iCloud del Wallet contenete una carta e abbinato ad uno dei dispositivi iPhone, iPad o iWatch compatibili. Verrà visualizzato il bottone “Paga con Apple Pay” sulle seguenti piattaforme attualmente attive: Booking, Deliveroo, EasyJet, ePrice, Giglio, Monclick, SaldiPrivati, Stockisti, Supermercato24, Trainline e Unieuro.

Conclusioni

Ora sta a noi e a voi fare le dovute considerazioni. Personalmente credo che questo sia un modo per incentivare sempre più l'utilizzo del denaro "virtuale", oltre che per far raccogliere ad Apple i dati sulle nostre abitudini di acquisto.Anche se Cupertino dice di non avere accesso alle informazioni sulle transazioni, che rimarranno ad uso esclusivo della banca senza essere divulgate...ma il dubbio rimane. In ogni caso il futuro è ormai il presente, ci stiamo dentro, prendiamo tutto quello che c'è di buono.

Powered by: World(129)