robottino ruota robottino
BEST     TECH

Ripristino del bios nei tablet bloccati - la guida di best-tech

Krix - 21-02-2017 - Letture: 961

A chi è dedicata la guida

In questa guida vorrei aiutare tutti quelli che come me si sono trovati a dover ripristinare il bios di un tablet o un notebook bloccato a seguito di modifiche non tollerate dalla piattaforma. Questi inconvenienti sono tipici dei sistemi made in Cina, ma non solo, ecco perchè ho scelto di utilizzare come esempio un Jumper EzPad 5se, un pc 2 in 1 dotato di processore Atom Cherry Trail X8500 e 4Gb ram. Ciò significa che potete usare lo stesso procedimento con le dovute accortezze per qualunque altro tablet o pc 2 in 1 dotato di bios non resettabile se non attraverso un programmatore di eeprom, tra i produttori che usano questa tecnologia potrei citare i noti Asus o Acer ma anche Xiaomi, Teclast, Jumper, Onda, Cube, Chuwi ecc..

Raccomandazioni

E' importante precisare che le operazioni descritte in questa guida comportano la perdita della garanzia del prodotto, nonchè il rischio di danneggiare irreparabilmente la circuiteria interna. Vi esorto quindi ad agire solo dopo aver letto tutto nel dettaglio e aver preso le dovute precauzioni.

I passi da svolgere per un corretto ripristino del BIOS

Di seguito elenco le fasi da seguire per procedere al ripristino del BIOS, seguire ogni step è fondamentale per la riuscita dell'operazione e soprattutto per evitare di fare danni al dispositivo:

1) Spegnere il tablet/pc e aprirlo cercando di individuare il chip del bios cmos: potete cercare sul web per questo, nel mio caso il Jumper EzPad 5se monta un bios Winbond W25Q64FW da 1.8v

2) Una volta individuato esattamente il tipo di bios installato scaricare il datasheet per conoscere il voltaggio di alimentazione che può essere di 3.0 volt o 1.8 volt e i dettagli della piedinatura.

3) Procurarsi un programmatore di eeprom usb, ne esistono molti in commercio. Nel mio caso ho acquistato un WINGONEER CH341A link amazon: https://amzn.to/2kHEtzi

4) Se non si vuole dover dissaldare il chip del bios, cosa che ho voluto evitare assolutamente va acquistata una pinza per eeprom da 8 pin come questa al link: https://amzn.to/2m48euF

5) Nel caso di eeprom da 1.8v (come quello che equipaggia il mio EzPad) è necessario acquistare un riduttore di tensione da 3.0v (il voltaggio standard del programmatore usb) a 1.8v. io ho preso questo al link: https://amzn.to/2m3TvzM

6) Scaricare il software e i driver per pilotare il programmatore ch341a a questo link: www.best-tech.it/download/CH341A_Mini_Programmer_Black%20Edition.rar scompattare il file in una directory ed eseguire l'installazione dei driver windows (file DVRSETUP64.exe). 

7) Scaricare una copia del bios cercando sul web, molto utile può risultare il forum su Tech Tables in cui sono riuscito a trovare una copia del bios per Jumper Ezpad 5se che potete scaricare a questo link: https://www.best-tech.it/download/bios2.bin 

Riscrittura del BIOS

Ora che abbiamo tutto quello che ci serve procediamo con i seguenti step:

1) Assicuratevi che il cavo interno di alimentazione della scheda madre del tablet che va sulla batteria sia scollegato. Se non lo scollegate il programmatore non riuscirà a leggere il bios!

2) Collegare il riduttore di voltaggio al programmatore di eeprom ch341a e la pinza al riduttore di voltaggio come mostrato nel video rispettando i numeri della piedinatura.

3) Connettere il programmatore usb al pc windows su cui avete installato i driver e lanciare l'eseguibile CH341A.exe  (presente nel pacchetto scaricato durante gli step precedenti)

4) Connettere la pinza precedentemente collegata al programmatore (o al riduttore di volt nel mio caso) sul chip del bios rispettanto la piedinatura, il pallino nero indica il pin 1 del bios che coincide con il filo rosso nella pinza.

5) All'interno dell'applicazione premere il tasto DETECT e assicurarsi che il programma riconosca il processore e le sue caratteristiche (che verranno mostrate sulla sinistra dello schermo)

6) Proviamo adesso ad effettuare una lettura del bios (tanto per essere sicuri che il progrmmatore funzioni) premendo il tasto READ. L'operazione impiegherà pochissimi minuti. 

7) Ora clicchiamo su OPEN e carichiamo il file bios2.bin precedentemente scaricato dal sito, e successivamente premere il bottone PROGRAM, l'operazione impiegherà circa 10 minuti.

8) A programmazione avvenuta premiamo il tasto VERIFY per assicurarci che il bios sia stato scritto correttamente.

ATTENZIONE: E' possibile che l'operazione non vada a buon fine al primo tentativo, perciò anche se la programmazione va bene potrebbe darsi che la verifica dei dati fallisca, in questo caso non vi scoraggiate e riprovate tutto dall'inizio, a me ci sono voluti 3 tentativi per avere scrittura e verifica terminati con successo.

9) Per finire uscite dal programma, scollegate la pinza dal chip e ricollegate la batteria alla scheda madre del tablet. Provate ad accendere il tablet e incrociate le dita !

Considerazioni finali

Capisco che a un primo sguardo questa procedura può sembrare complessa ma vi assicuro che con un po di impegno chiunque può riuscire a riprogrammare il bios del proprio tablet e la soddisfazione di vederlo ripartire dopo giorni di sconforto vi ripagherà del tempo passato su questa o altre guide. Secondo la mia esperienza la parte più difficile sarà reperire in rete la copia del bios e i datasheet del processore mentre Amazon farà il resto per il programmatore di eeprom e gli accessori.

Se avete domande o dubbi non esitate a scrivermi nei commenti e io cercherò di fare il possibile per aiutarvi.

In bocca al lupo e alla prossima ! 

 

 

 

Powered by: World(129)